Stai leggendo
Nuovo aggiornamento per TaiG: Il nuovo tool per il jailbreak

Il tool per effettuare il jailbreak chiamato “TaiG” a distanza di qualche giorno si aggiorna nuovamente giungendo alla versione 2.2.1. Scopriamo insieme quali sono le migliorie apportate.

taig

Taig si aggiorna: Il changelog della versione 2.2.1

  • Migliorata la stabilità generale del tool
  • Ridotta la percentuale di errore durante la procedura di jailbreak
  • Corretti diversi problemi

Con questa nuova versione non dovreste riscontrare problemi nel jailbreak in quanto sono stati risolti numerosi problemi che affliggevano la versione precedente. Potete scaricare la nuova versione di TaiG 2.2.1 da questa pagina.

Guida al jailbreak con TaiG

  1. Effettuate una copia di backup
  2. Dal dispositivo recatevi in Impostazioni > Codice e quindi digitate il codice personale, dopo di che disattivatelo
  3. Disattivate il Trova il mio iPhone da Impostazioni > iCloud
  4. Dal PC aprite il tool TaiG e connettete il dispositivo al PC tramite un cavetto USB
  5. Una volta che il vostro dispositivo iOS è stato riconosciuto, disattivate la seconda spunta (3K Assistant), cosi facendo eviterete l’installazione di un app cinese inutile
  6. Cliccate su Start e iniziate a pregare! Al termine del processo vi ritroverete Cydia sul vostro dispositivo e il gioco è fatto

Il jailbreak è una procedura di sblocco del dispositivo che oltre a permettere l’installazione di applicazioni esterne, consente di personalizzare al meglio il proprio iPhone, iPad o iPod con i tweak e i tool presenti su Cydia. Inutile dirvi che i dispositivi sbloccati non sono supportati da Apple, per tanto lo sblocco degli stessi è a vostro rischio e pericolo.

The following two tabs change content below.

Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata "Press Start"! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l'illuminazione con la nextgen e i VR
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Entusiasta
0%
Divertito
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%